Oggi gita alternativa.

Ci siamo accordati con Jacopo e il GGG per andare a visitare una grotta a noi nuova chiamata San Bassiano, sul monte Grappa.

goccia

Il ritrovo è a Romano d’Ezzelino al bar. Qui ci aspettano i nostri accompagnatori: Jacopo e Giovanna. Oltre a loro partecipano anche 3 speleo di Seren del Grappa: Lio, Bepi e Andrea.

Bello! oggi si va in grotta in tanti!

Arrivati a destinazione Jacopo e Andrea si danno subito da fare per armare la grotta, mentre noi chiacchieriamo del più e del meno con gli altri.

mac-cda-gnk

ingresso del San Bassiano

 

 

 

 

 

 

La grotta si dimostra subito molto concrezionata e ci viene spiegato che questa è una rarità per il Grappa. Aspettiamo che gli altri scendano e intanto Gianki ci ragguaglia sulle tecniche d’armo e sul nodo cappuccino (quello dei frati per intenderci…).

trova l'intruso

Veniamo circondati dal fumo di sigaretta continuamente…  ma non è che per caso Alberto Rossi sta infrattato da qualche parte ad aspettarci? nooo… sono Bepi e Lio, due mitici personaggi. I due ci insegnano che è meglio portare in grotta la birra in bottiglia, anzichè la lattina: la lattina si rompe perchè ci si fa meno attenzione!!!

che orecchia lunga che haiiii

Ci fermiamo sul quasi fondo a circa -170 dove riusciamo a riunirci tutti e a mangiare, a bere birra e tè, e a fumare.

Scatto qualche foto di gruppo e poi mi mangio qualcosa.

gruppo sul quasi fondo

La risalita parte con calma: Gianki esce per primo perchè deve portare in Sagra la sua fagianella.

gruppo sul fondo e cda che guarda il fondo vero

Cda parte in risalita a ruota di Gianki, poi Mac, io e Bepi, che mi insegna a pedalare più “corto” in modo da fare meno fatica nelle risalite e mi indica i punti dove posso fermarmi a fare foto alle concrezioni più particolari, che in effetti sono veramente stupende.

Lui e Lio seguono Giovanna, super donna speleo!

giovanna

Jacopo e Andrea restano per ultimi perchè disarmano,

Sono fuori per le 15.30.

… salto spazio temporale…

Nel frattempo appaiono Claudio e ??? che sono stati a scavare in un posto molto franoso.

Jacopo esce con Andrea alle 18.30.

Bepi guarda questa concrezione! che storia...

Bene, bene, ci siamo tutti e non vediamo l’ora di bere un goto de vin al bar (che nella metrica speleo significano almeno 2 Litri in 7).

Che bella giornata. Al bar Bepi ci intrattiene con la sua dialettica esuberante e ci racconta avventure di deserti e di donne beduine. Parliamo di grotte lontane e vicine e ci accordiamo con Andrea per una gita in Rana e per una gita a fotografare le stalattiti di ghiaccio in Cansiglio. Mangiamo salumi e morlacco.

oooohhh tosiiii ghe xè un busoooo

Lio ride e annuisce confermando. Penso sia il personaggio più strano e mitico che io abbia mai incontrato.

Cda ci rende partecipi del fatto che vuole assolutamente trovare una maglietta uguale a quella di Bepi con la scritta: Grotta Continua!

mac concrezionato

Inoltre ci rende partecipi della sua improvvisa voglia di rane fritte! hei ma lo sai che a dueville ci sarebbe la festa dell’acqua e servono anche le rane fritte??? ooookkey!!!

In macchina constatiamo e confermiamo il fatto che “I speleo i xè tutti strani”, noi compresi.

blob blob blob

… e questo è quanto.

 

Alla prossima,

Click

P.S. Dimenticavo: circa a metà della risalita mi fermo alla base di un pozzo a guardarmi intorno ma… hey un momento… dov è finita la corda? EEEEEvvvvaaaaaaiiiiii Che figata!!! comincio a cantare la solita canzone: Paga da bere, Paga da bere… Paga da beeeereeeee… Maceria paga da beereeeee…  oggi è toccato a lui!!! Uah uah uah

CC BY-NC-ND 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.