Per domenica 5 Giugno 2011 l’uscita sezionale al buso della rana, era prevista  da tempo, tanto che il direttore di gita si era scordato di esserlo; Tutto sommato, al gruppo grotte non manca la capacità di risolvere le cose anche prendendosi all’ultimo, perciò tutto si è svolto al meglio e con tranquillità.

Eccone una piccola relazione.

Foto di repertorio...

 

Beh, non era così bianco domenica scorsa, ma una foto dell’ingresso (di repertorio) ci stava, mi manca quella in periodo di piena però, sennò mettevo quella..

era così:

Mirko espone un pò di storia ranense

Prepar-Azione

 

 

 

 

 

 

 

In una soleggiata domenica di giugno si ritrovò un nutrito gruppo di soci CAI speleo ad accompagnare un altro gruppo di  soci e non,  escursionisti, entro le visceri del Faedo-Casaron, ove si apre l’antro del Buso della Rana.

Praticamente il rapporto era un accompagnatore con un accompagnato, molto bene (anche perchè la prospettiva iniziale era meno rosea) .

Durante la vestizione ci si accorse che uno degli escursionisti era sprovvisto di tuta, vestiti di ricambio, stivali, guanti ecc; non era stato istruito in merito, vabbè  una soluzione (ruma,ruma..) si trova, ed attorno le dieci  e mezza si era al fresco.

Foto, Fermi!

Passate le prime (e maggiori) difficoltà imposte quest’oggi dalla grotta, il gruppo accompagnato da doverose divagazioni storico-geologiche, si diresse verso sala della scritta ( e se son bravi) sala pasa.

Usciti dal meandro di saletta Nera

Veso la sala della scritta

 

 

 

 

 

 

 

E son stati bravi perchè  il collettivo accompagnatori decise di portarli a sala Pasa.

Verso sala Pasa

c'è chi attende in piedi e chi seduto

E vai che si mangia!

 

 

 

 

 

 

 

durante la fase di ritorno all’aperto, qualcuno domandò, all’unico  che presumibilmente aveva l’orologio, l’ora. Al che, alla risposta (le due?!?, così presto?), si decise di fare il punto della situazione:

– è presto (a quanto pare)

– non c’è fretta (nessun pericolo piene, sembra)

– la gente non è stanca (almeno così dice)

-la grotta è bella (ed è vero)

Ergo:

Cameron della Lavine e ramo morto al ritorno.

Tutti in fila e fermi!

il pasteggio

 

 

 

 

 

 

 

gita cai 2011

E son stati bravi perchè nonostante la frollatura  extra (di solito il giro è più corto) sono usciti bene e con ancora la voglia di una birretta nella vicina Biereria Rana.

 

Ossequi, Mac (capogita)

 

CC BY-NC-ND 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.