E’ Lunedì, la giornata è bella e cosa più importante sono riuscito a convincere qualcuno del gruppo a seguirmi in questa avventura. Oggi si va alla Fontana delle Fade o delle Belle Donne. C’è Frank, Maurizio, Albertino e Angela .

L’appuntamento è alla chiesa di Perarolo alle 9.00. Da qui cè qualche Km da fare e un po di strada sterrata. Arrivati a un piccolo spiazzo si parcheggia, per andare oltre serve un 4×4, la strada che scende, ripidissima, è a utilizzo di una cava di pietra che sta proprio a fianco dell’ingresso della grotta.

Ci vuole circa 20 min per raggiungere l’ingresso delle Fade. Qui ci cambiamo e dopo poco si parte carichi come sempre di molti accessori.

Frank filma il tutto, è diventato un regista, ci precede, studia l’ambiente, ci fa spegnere luci, se qualche sequenza non va prendiamo un sacco di parole!!

La grotta è bella, io non ci sono mai stato, e merita veramente, e poi quando arrivi alla sala delle meduse resti affascinato!!

La mia idea è di provare a infilarmi nel sifone per vedere se c’è qualche passaggio. Anche anni fa si era provato ma senza successo, chissà che sia fortunato. La visibilità non è ottima ma mi immergo lo stesso. E’ proprio una frattura stretta, all’inizio vedo qualche metro poi la visibilità scende a poche decine di centimetri. Provo a varie profondità a passare ma non ci riesco, sbatto sempre con qualcosa, cerco di trovare una posizione che mi consenta di fare qualche metro in più, ma niente non si passa (qui serve una configurazione “sottile”).

Tocco il fondo sono a quasi -14 m, c’è fango qui la visibilità si annulla del tutto. Risalgo lentamente, dopo pochi minuti sono fuori. Albertino e Angela si fanno due bracciate e poi si riparte per l’uscita. Tornare alle auto è una penitenza la strada sembra in piedi, che fatica, ma ne è valsa la pena.

Ringrazio tutti i partecipanti che mi hanno aiutato in questa avventura, Frank per il bellissimo video che ha realizzato, Albertino, Maurizio e Angela per l’aiuto.

Il cantiere è stato chiuso ufficialmente con questa uscita (13 giugno), ma in verità domenica 26 ci sono tornato (noi speleosub siamo testardi!) con una configurazione più sottile e sono riuscito ad andare un po’ più avanti, ma poi stringe troppo…forse dovrò dimagrire un po’ di più!!

Ringrazio per quest’ultima uscita Frank, Francesco (Malo) e Luisa per l’assistenza.

Diego

CC BY-NC-ND 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.