L'ingresso al pozzo

L’ingresso al pozzo

Lunedì 26 agosto, il nostro amico Mirco Appolloni cioè Findus ci ha coinvolto nella visita del vecchio pozzo che una volta riforniva d’acqua il paese di Grancona. OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Findus nel pozzo

Findus nel pozzo

Eccolo là!

Eccolo là!

La richiesta era arrivata a Findus tramite un gruppo di appassionati locali che con attenzione e cura cerca di salvare dall’oblio le opere antiche dell’uomo e la storia del proprio territorio. E allora perché non capire cosa si cela nella profondità del vecchio pozzo comunale, scavato sulla sommità o quasi del monte di fronte alla chiesa? Detto fatto: un paio di corde, una cordella metrica, macchina fotografica e telecamera fissa sul casco, uno speleo (Mirco)vestito di tutto punto con la sua bella bombola 4ltr. sulla schiena (si sa mai..) e tre-quattro volonterosi che improvvisano calata e paranco di recupero per il malcapitato. La profondità è risultata 36 metri, non so se è la più profonda dei Berici ma è comunque una bella cifra. Su fondo un dito di acqua, qualche immondizia (che sarà bene andare in futuro a togliere..) e un po’ di macerie.
Ringraziamo la Pro Val Liona che ha voluto coinvolgerci in questa avventura e il Comune di Grancona che ha consentito l’accesso, oltre naturalmente a tutti i partecipanti!

CC BY-NC-ND 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.