Era il 15 Dicembre ma sembrava benissimo il 1° Novembre, Halloween il ritorno dei morti viventi.

Il sottoscritto (Marietto) ed Enrico Piva siamo operativi di buon ora e si va al Kukar a continuare il lavoro di scavo sul cancaro meandro che non ne vuol sapere di farci andare avanti. La storia potrebbe anche essere banale, io ed E.P. che battiamo il calcare come Ian Paice (mitico batterista dei Depp Purple)

Per la cronaca abbiamo proseguito per circa 200mt e ora siamo a 3000mm dalla deviazione di direzione che ci blocca la visuale, oltre ovviamente solo punti interrogativi.

L’ingresso della grotta è stato anche placchettato non so da chi il fatto però non è questo ma… Quando ci siamo incamminati verso l’ingresso abbiamo incontrato un nostro amico maresciallo della locale stazione dei carabbinieri che ci riferiva che una sera, nella quiete della sua casa, ha udito un forte sordo boato proveniente a suo dire dal sottosuolo (???)

Un grande salone sotto casa sua? Una frana in grotta? Ripeto maresciallo della benemerita, non uno che passa le serate a spiriti, liquori, bacco e tabacco farcito.

Cordialmente

Mario Busato

CC BY-NC-ND 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.