Drago coi pensieri

drago con noi

drago con noi

This is PALTANSul fondo del Giacominerlock ci sono stato con Pierga Miguel e Alberto, per cercare di capire da dove arrivano quei pozzoni che ti stanno sopra la testa quando tu cerchi alternative impossibili al mare di mota che ti inghiotte gli scarponi. Ma da qualche parte arriverà poi sto fango, no? L’unica consolazione è il torrente allegro che continui ad incontrare e perdere e che almeno ti lava le fanghe quando ci caschi dentro con la zampa. Qui ho verificato la celeberrima importanza del coltellino sfangatore che è insostituibile nel togliere il PALTAN dalle tute e che poi si rovina il tagliente e non taglia più quando vuoi tagliare un capo corda o tagliare la corda o tagliare e basta o … Qui ho conosciuto l’insostituibile DRAGO, che oltre ad una baruffa personale con il pozzo Vittorio, ha avuto la pazienza e la costanza di fare sicura a Miguel per ORE E ORE sotto ad un pozzo bastardo, con le scarpe in ammollo nella mota gelata.
Qui ho visto le strettoie finali di questo Abisso, e se anche pare che ultimamente qualcuno le ha un pò addomesticate, lo stesso vi invito ad andare a vederle per carpirne la magia.
Qui, dopo il Chico mendes, dopo la Polenta, dopo avere sbagliato strada in uscita, dopo la doccia prima della risalita e dopo innumerevoli sigarettine offerte dal solito Drago (l’unico a portarle!), sono stato accolto in un posto chiamato LAS VEGAS che forse qualcuno di voi conosce e che ormai è diventata la sede staccata di alcuni gruppi grotte vicentini.
MA SIO STA IN CAVERNA?????
GNK

CC BY-NC-ND 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.