Un ruvido tappeto di asfalto stretto e pericoloso è stato steso sulla strada che porta alla Spluga della Preta…

dice Giorgio del Gam:

Ciao a tutti, è con grande tristezza che comunico che sul corno d’aquilio, il monte che ospita la Spluga della Preta, il comune di S. Anna d’Alfaedo ha compiuto uno scempio ambientale. E’ stato asfaltato un tratto di strada che conduce alla Preta. Per chi conosce i luoghi un paio di tratti, al di fuori del parco, sono stati asfaltati un annetto fa. Ora l’orrore è stato compiuto nel tratto che va dalla fine del bosco fino al passo e poi giù fino a Sega di Ala (almeno 5-6 km in tutto). Inoltre la lingua nera è molto pericolosa. E’ larga "solo" quanto un’auto quindi nel caso di incrocio fra auto bisogna scendere dall’asfalto alto in alcuni punti anche 10-15 cm col rischio di toccare. Peggio è per i ciclisti. Col lutto nel cuore

CC BY-NC-ND 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.