calma calma un momento ricomiminciamo dall’inizio.
Come da tradizione il ggt il giorno di S. Stefano organizza il digestivo di Natale cioè una giornata speleo tanto per non soccombere sotto la tavola e quindi mando sms a dritta e a manca e qualcuno risp qualcun’altro va in altre grotte a digerire ma alla fine Nadia, Michela & Tommaso, Andrea e Gianluca sono pronti per l’uscita.
Sede, recupero dei materiali, Gianluca ha i suoi che si è preso con la sudata tredicesima e poi via su per l’altopiano dei settecomuni.
Alt frenaaaaaaaaaaaaaaa Thiene pasticceria e così Gianlu ci descrive come Luca sia riuscito a rifilargli il discensore Banana della Kong ( indovinate come chiameremo Gianluca d’ora in poi:::::::::) e così per pegno paga la colazione prima che la ressa di chi vuol pagare si faccia sotto.
Arriviamo a Campolongo del Verena e nonostante ci sia mezzo millimetro di neve qualche sciatore si appresta a imboccare le piste.
Ci vestiamo e io mi avvicino al box degli sciatori per chiedere il permesso di attraversare le piste ma una trentenne logorroica e scentrata mi ferma e mi dice:
– ho bisogno di lei vorrei due paia di scarpette e sci da alternato, ma la pista è buona e fino a dove è battuta, certo che lì per lì sarei tentato di prendere in mano la situazione e noleggiare a sta nevrotica tutto quello che mi ha chiesto, ma come non vedi che non sono un cimbro ( oppure ormai lo sono diventato?????) le sorrido scusandomi e dopo questo simpatico aneddoto torno dalla mia tribù molto tranquilla e rilassata e dico ragazzi andiamo.
con i nostri colori eterogenei attraversiamo la pista sacchi in spalla e dopo dieci minuti siamo sulla ringhiera della finestra del Sieson.
La neve è davvero poca e nel bosco addirittura ci sono parecchi spazi liberi dalla neve, ci cambiamo e iniziamo ad armare la grotta.
Sotto la mia supervisione incarico Nadia di mettere Giù le corde, ma se la cava serenamente e così scende per prima con Gianluca.
Poi Andrea che supera se stesso e la sua paura del vuoto, poi Michela e Tommaso che così non parlano di Bomboniere, invitati ecc. ecc ( viva i sposi!!!!!!!!!!!!!!!!) e infine scendo io in questo bel pozzo enorme.
Con il tempo il Sieson è molto cambiato e il ghiaccio è sempre meno e in teoria siamo qui per verificare una battuta di Bruno dove dice che sotto il primo scivolo di ghiaccio ci sia una prosecuzione ( secondo me non c’è ma comunque vediamo e godiamoci la gita.
Insomma Nadia e Gianluca armano anche il saltino e scendono e sento subito ravanare sotto, scendiamo tutti ed effettivamente qui è cambiato tutto ed effettivamente sotto qui c’è del nero????????? ma nero nero.
Spostiamo ancora dei sassi per fare un passaggio, sono ancora perplesso la frana sembra tosta, sotto c’è pure un tronco bruciato ( ma cosa ci fa un tronco burciato sotto una frana che era sotto al ghiaccio di 10mila anni fa) insomma apriamo un varco e Nadia si infila::::::::::: attenzione alla sequenza……….
-Passami un sasso
-eccolo……..
-Zitti lancio…..toc……toc……….toooooc
-Claudio ( dice Michela ) bisognerebbe filmarti sembra tu abbia visto la Madonna hai una faccia meravigliata

-Ma porc……… CONTINUAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA MA COME A 50 METRI DALL’INGRESSO IN UNA DELLE GROTTE PIÙ VISITATE DELL’ALTOPIANO C’E’ UNA PROSECUZIONE L’ARIA ENTRA CIOÈ LA GROTTA ASPIRA…….CHE SIA UN INGRESSO ALTO…..VEDREMO

 

Insomma di lavoro ce n’è ma siamo comodi basta fare un paranco e tiriamo su i sassi e i tronchi sul primo pozzo………insomma ragazzi ci siamo forse può diventare una scoperta molto molto interessante.

Così partiamo a fare i turisti nella grotta…………

 

 

 

 

Insomma la risalita ( Michela, Tommaso, Andrea, Gianluca)  tutto da soli senza istruttori a fianco………………….bravi e poi la visita del Boa che si è fatto un giro sul fondo del primo pozzo e un lungo giro fuori prima di trovare la grotta e poi le cioccolate i mirtilli caldi e i caffè insomma tutto magico bello ed eccezionale………………vado a casa mi faccio la docccia e indosso la maglietta GROTTA CONTINUA perchè quando ci vuole ci vuole……….Il resto è solo rock and roll proprio solo rock and roll

IL BARONE ROSSO

CC BY-NC-ND 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.