Una sera in sede sento  Gianki che parla della Cirenella…è vicina, carina e didattica…fatta! Ci devo andare!!! Organizzo la prima uscita con la Benemerita e Nicola. Nevica. Abbiamo indicazioni approssimative e il punto gps è errato: dopo 1 ora e mezza su è giu per la valle non troviamo l’ingresso. Poco male, non mi dispiace aver camminato 2 ore sotto la neve.
La volta successiva siamo io, Gianki, Pelliccia ed Hélène del GSM. Gianki c’era già stato, quindi andiamo a colpo sicuro ( l’ingresso era sull’unico posto che non avevamo guardato bene la volta precedente).
Fresco ( per modo di dire ) del tecnico dell’anno scorso comincio ad armare in modalità corso d’introduzione, il cervello ci mette un po’ ad avviarsi, ma alla fine sono operativo e seguito a vista da Gianki armo la prima parte di grotta senza fare cazzate. Includendo la discesa all’ingresso grotta, sono arrivato a circa -20m mettendo giù 15 ancoraggi, 2 cordini e 90 mt di corda( peggio delle grotte del carso triestino!).
Cambio della guardia, ora è il turno di Hélène, supervisionata dal Pelliccia, anche lei deve ripassare un po’ di tecnica d’armo. Dopo la parte iniziale stretta e scivolosa, la grotta ora si fa più bella e gli ambienti si ingrandiscono a partire dal primo pozzetto, seguito da una galleria inclinata con qualche pipistrello ancora dormiente, cunicolo basso e sbocco nel salone grondante d’acqua. Nell’attesa degli armi, mi sono gustato i vari scorci che la grotta ti concede di vedere quando non sei concentrato nella progressione, compreso un punto di domanda (chiedere a Gianki).
Per questioni di tempo abbiamo solo toccato il suolo del salone tralasciando la forra ( sarà per la prossima volta) ripartendo subito per l’uscita.
Pelliccia mi ha aiutato a portare i sacchi mentre disarmavo guadagnandosi una birra visto che stavo lasciando volare un sacco giù per un pozzetto.
Dopo ogni uscita ipogea è importare reintegrare subito i sali minerali persi, per cui una bella birra ipa, un’ambrata e una non filtrata ci hanno aiutato a finire una bella giornata passata in ottima compagnia.
Conclusioni: Grotta bella e articolata, per niente banale. Sarà un piacere portare gli allievi al corso nei mesi di maggio e giugno.
Se vuoi venire con noi tra poco apriremo le iscrizioni al corso d’introduzione
Stay Tuned

Andrea Bot

CC BY-NC-ND 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.