Placchetta-abisso-mangiaterra

Placchetta-abisso-mangiaterra

Dopo quasi 2 anni finalmente si ritorna al Mangiaterra.

Siamo io, Enrico Piva, Enri Sperotto, Nereo & Nadia e abbiamo voglia di infangarci per bene e annusare un po di profumo delle profonditàBeriche. La giornata è fantastica e il sole ci scalda la pelle ma appena iniziamo a cambiarci l’aria pizzica da paura ( -4° )

Le cose da fare oggi sono innanzitutto placchettare l’ingresso
e sistemare il primo pozzo, pulisco gli scalini di legno e inizio a calarmi per armare i primi 16mt di verticale ma il piccolo ingresso è intasato da rami e fogliame vario e quando butto giù tutto e pulisco penso alle povere salamandre che saranno sprofondate sotto a tutto quel marciume ma come ben sappiamo loro non si fanno troppi problemi e infatti arrivato al fondo le trovo li a fare la guardia come sempre, un adulta con i piccoli…

Subito scendono Enri e Enrico e con trapano e attrezzi efficaci allarchiamo il passaggio che porta alla prima saletta che solitamente ci costringeva a gattonare infancandoci già dopo 5 minuti, l’acqua scesa in questi 2 anni ha ripulito tutto per bene e con questo inverno così asciutto la progressione è veloce e pulita fino alla base del Gorm, qui Enri mi fa:” ma non mi sembra così sporca come dicono tutti!” Speta Speta che dopo te cambi idea…

Scendiamo sotto SalaMandra e ci fermiamo a fare foto e video alle tante bestiole resident cave e via verso la condotta e il pozzotto.

Diamo un occhio alla grande spaccatura che si apre prima della condotta e decidiamo che si farà una risalita, almeno 20mt, per vedere se ne vale la pena tanto per togliersi ogni dubbio e io salgo anche su per la corda lasciata da Giulio e Marco dove avevano iniziato una promettente esplorazione alla ricerca di qualche ramo alto sopra la zona a metà grotta.

Arriviamo fino al pozzotto, circa -90 e decidiamo di risalire disarmando tutto, le corde non sembrano messe male ma alcune sono del 2009 e vanno controllate e sostituite.
Siamo fuori verso le 16.00 giusto per passare a Mossano per un panino e un po di ciaccole

Mirko:”Allora Enri com’è la grotta? Pulita o sporca?”

Enri: ” Ma! forse a go cambià idea!!! però che grotta…”

vi allego sotto il link ad un breve video su Insettolandia fatto domenica

Bella giornata, bella gente, bella grotta…
Mirko

CC BY-NC-ND 4.0 This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.